LEGA RACINGNETWORK - SCOPRI LE COMPETIZIONI DEI FORUM

Regole Generali

Sommario REGOLE GENERALI

  1. Regole generali di comportamento in pista
  2. Sorpasso e doppiaggi
  3. Rientri in pista
  4. Penalità automatiche
  5. Operazioni preliminari apertura lobby di gara
  6. Apertura stanza, messaggio PSN e invito in stanza
  7. Procedura dopo l’avvio della sessione
  8. Abbandono della lobby
  9. Screenshot dei risultati delle qualifiche e della gara
  10. Meteo Gara
  11. Reclami e sanzioni
  12. Provvedimenti per Lag
  13. Eventi Singoli
  14. Modifiche al Regolamento

  1. REGOLE GENERALI DI COMPORTAMENTO IN PISTA
    1. L’iscrizione da parte dell’utente ad ogni campionato o evento indetto da RacingNetwork implica l’accettazione incondizionata del presente regolamento
    2. E’ richiesta a tutti la partecipazione sportiva, professionale e corretta, da anteporre al risultato finale personale.
    3. Per tutta la durate delle gare e in particolar modo nelle fasi più concitate, come partenza e sorpassi, è doveroso mantenere un comportamento assolutamente corretto, semplicemente simulando il più possibile la realtà e tenendo sempre conto che:
      • le gare non si vincono alla prima curva
      • un incidente è sempre da evitare perché oltre a procurare danni all’avversario li procura anche a se stessi
      • chi sta davanti probabilmente ha ragione nella maggior parte dei casi, perché ha il favore della traiettoria ideale. Inoltre nel seguire un avversario serve molta più attenzione, sia per lo sfavore delle traiettorie, che per l’aerodinamica sporca.
    4. In rettilineo è consentito un solo cambio di traiettoria evitando di andare a zigzag, soprattutto quando l’avversario si trova parzialmente affiancato.
    5. E’ inoltre vietato abbandonare volontariamente la stanza prima della fine dell’evento, utilizzare la chat vocale del gioco durante tutta la sessione (qualifiche, warmup e gara) e inviare messaggi PSN ai partecipanti alla gara (con esclusione di quelli previsti dal regolamento). La violazione ai suddetti divieti potrà comportare delle sanzioni che restano a discrezione dell’organizzazione.
    6. E’ assolutamente vietato utilizzare la funzione “ripristina auto” del gioco (per rimettere sul tracciato la vettura dopo un’uscita di pista o per qualsiasi altro motivo), pena la squalifica dal campionato/gara/competizione in corso con conseguente perdita dei punti ottenuti in quella determinata gara.
  2. SORPASSO E DOPPIAGGI 
    1. Durante le fasi di sorpasso colui che sorpassa deve accertarsi di non arrecare danno al sorpassato, agendo nel modo più certo possibile e, quando i margini sono esigui, solo dopo aver studiato la manovra per qualche giro senza pretendere di passare immediatamente.
    2. Durante le fasi di sorpasso colui che viene sorpassato non può cambiare direzione all’improvviso altrimenti il contatto è certo e in caso di affiancamento anche parziale deve lasciare lo spazio all’avversario di percorrere la traiettoria o la curva successiva.
    3. Durante il sorpasso il pilota che si difende può effettuare un solo cambio di direzione.
    4. Il doppiato deve cedere il passo a chi sopraggiunge evitando così di rischiare di incorrere in penalità. In particolare, chi sta per essere doppiato deve, nel primo rettilineo disponibile, parzializzare il gas in modo da agevolare il doppiaggio anche se si trova in lotta con avversari diretti.
    5. Chi in qualsiasi fase danneggiasse qualcuno, anche involontariamente, meno che nel caso di danni irreparabili, è tenuto a cedere immediatamente la posizione, anche se questo procurasse al danneggiante la perdita di più posizioni. Tale comportamento potrà essere motivo di valutazione da parte delle Commissione di gara e potrebbe implicare aumenti o diminuzioni delle penalità inflitte.
  3. RIENTRI IN PISTA 
    1. Il pilota che, a seguito di errore o di urto con un avversario, fuoriesce dal tracciato, quindi oltre il cordolo esterno, con tutti e quattro i pneumatici, ha il perentorio obbligo di rientrare in pista parallelamente alla carreggiata, effettuando manovre lente e non repentine e accertandosi che il proprio rientro non danneggi il passaggio dei piloti che stanno immediatamente sopraggiungendo.
    2. Al pilota che in tali circostanze invade anche parzialmente la carreggiata, saranno comminate sanzioni rapportate al grado di occupazione della traiettoria di chi sta sopraggiungendo.
  4. PENALITÀ AUTOMATICHE
    1. Le penalità di gara dovute a tagli di percorso sono demandate alla funzionalità del gioco stesso.
    2. E’ assolutamente obbligatorio mantenersi in carreggiata entro la linea bianca quando si esce dal box. Qualora la penalità nell’infrangere questa regola non fosse tenuta in considerazione dal gioco, sarà demandata alla Commissione di Gara.
    3. Riguardo agli incidenti o contatti, si ricorda che è vietato creare polemiche o flame nel forum su episodi di gara controversi, questi vanno discussi solo via messaggio privato con la direzione di gara o in chat.
  5. OPERAZIONI PRELIMINARI APERTURA LOBBY DI GARA
    1. Tutti i piloti devono verificare, nella pagina relativa alla competizione chi sia l’host (Direttore di Gara, da ora chiamato DG) designato per la loro lobby e chiedergli, con largo anticipo, l’amicizia PSN. I piloti che non provvedono in tal senso non vengono invitati nella stanza e, quindi, non partecipano all’evento.
    2. Nella pagina di gara verrà anche indicato il Vice Direttore di Gara (da ora chiamato VDG) che farà le veci del DG in caso di disconnessione di quest’ultimo. In assenza del VDG, il DG, la sera stessa dell’apertura della stanza, darà istruzioni ad uno o più piloti sulle operazioni da compiere in caso di sua disconnessione.
  6. APERTURA STANZA, MESSAGGIO PSN E INVITO NELLA STANZA
    1. Salvo quando diversamente indicato, alle ore 21.40 della sera di gara, il DG invia un messaggio attraverso PSN a tutti i piloti che devono entrare nella stanza da lui gestita. Il messaggio deve recare come testo la parola GARA seguita dal nome completo della pista sulla quale si disputerà l’evento.
    2. Alle 21.45, solo nel caso in cui alcuni piloti non abbiano ancora risposto al messaggio con la parola OK, il DG invia un nuovo messaggio PSN di sollecito ai piloti non ancora pervenuti e immediatamente dopo apre la stanza di gara con le specifiche previste nel topic della gara stessa, trasmettendo l’invito per l’ingresso nella stanza ai soli piloti che hanno risposto al messaggio PSN.
    3. Alle 21.50, trascorsi quindi 5 minuti dall’apertura della stanza, Il DG avvia la sessione. I piloti che non rispondono al messaggio PSN non devono essere invitati e non possono partecipare alla gara. Allo stesso modo i piloti che rispondono al messaggio PSN ma che non entrano nella stanza entro le 21.50, non possono più entrare e non partecipano alla gara. I piloti che entrano nella stanza dopo le 21.50 e, quindi, a sessione avviata, vengono squalificati dalla gara e possono subire altri provvedimenti disciplinari a discrezione dell’organizzazione.
    4. In caso di disconnessione di uno o più piloti prima dell’avvio della sessione, il DG invia un nuovo invito ai piloti disconnessi e attende che, celermente, rientrino in stanza.
    5. Prima dell’avvio della sessione, si consiglia ai piloti di “mutare” il microfono di tutti gli altri piloti presenti nella stanza. In questo modo si evitano disturbi qualora qualcuno lasciasse il microfono della chat del gioco aperta. Chi non esegue questa operazione, non potrà successivamente lamentarsi dei suddetti disturbi. Si invitano, comunque, tutti i piloti a disattivare il microfono della chat del gioco.
  7. PROCEDURA DOPO L’AVVIO DELLA SESSIONE
    1. Se entro i primi 5 minuti delle qualifiche il DG riceve, via messaggio PSN, una o più richieste di riapertura della stanza per problemi di disconnessione, calibrazione volante, FFB etc., il DG esce dalla stanza per aprirne un’altra con le medesime specifiche e procede ad invitare nuovamente tutti i piloti nella nuova stanza. Se non pervengono via PSN le richieste di riapertura stanza, il DG non esce dalla stanza e continua la sessione normalmente. Tale procedura di riapertura stanza entro i primi 5 minuti di qualifiche può essere eseguita, al massimo, due volte (quindi prima apertura + altre 2). Se al terzo tentativo vi sono ulteriori disconnessioni, il DG non riapre la stanza e i piloti disconnessi non possono partecipare nè alle qualifiche nè alla gara. Nel caso rientrino nella stanza di loro iniziativa, verranno squalificati e potranno subire altri provvedimenti a discrezione dell’organizzazione.

    2. In caso di disconnessioni o altri problemi che sopraggiungano dopo i primi 5 minuti di qualifiche o durante il warm up, il DG non deve interrompere la sessione in corso e i piloti disconnessi non potranno partecipare alla gara. Qualora dovessero rientrare nella stanza di loro iniziativa, andranno incontro alla squalifica dalla gara ed, eventualmente, ad altri provvedimenti disciplinari a discrezione dell’organizzazione.

    3. Solo in eccezionali casi di disconnessioni multiple e sostanzialmente simultanee (da intendersi almeno 1/3 + 1 dei piloti partecipanti alla sessione) avvenute anche successivamente ai primi 5 minuti di qualifiche ed entro l’inizio della gara, il DG dichiara annullata la sessione e apre una nuova stanza con le stesse specifiche.

    4. In caso di disconnessioni durante la gara non vi sarà alcuna interruzione della stessa, salvo che avvengano simultaneamente le disconnessioni di un numero di piloti pari alla metà + 1 dei partecipanti alla gara. In quest’ultima particolare fattispecie, la gara sarà annullata e verrà recuperata.

    5. Al termine di ogni gara, i piloti, prima di abbandonare la lobby, devono attendere che il gioco visualizzi la schermata riassuntiva dei risultati e il successivo riavvio automatico della sessione.
  8. ABBANDONO DELLA LOBBY E MICROFONO IN GARA
    1. E’ assolutamente vietato abbandonare volontariamente la lobby prima della fine dell’evento pena la squalifica dalla gara. Nel caso d’incidente o danno non irreparabile, recarsi al box per le riparazioni senza ostacolare gli avversari. Qualora non fosse possibile ritirarsi al box, sarà consentito fermarsi a lato lungo il circuito fino al termine della gara.
    2. E’ vietato tenere il microfono aperto durante tutte le fasi della gara, dall’inizio alla fine.
  9. SCREENSHOT DEI RISULTATI DELLE QUALIFICHE E DELLA GARA
    1. Al termine di ogni sessione, qualifiche e gara, il DG, il VDG e gli eventuali altri piloti previamente avvisati, sono tenuti a salvare le schermate dei risultati attraverso questa procedura consigliata:
    2. Nei 15 secondi concessi dal gioco, dopo aver salvato il replay, premere il tasto triangolo per poter scorrere l’ordine di arrivo e visualizzare il risultato di tutti i piloti. Fatto questo premere il tasto share e salvare la clip video con il tasto quadrato. Questa clip contiene gli ultimi 15 minuti “giocati” e, dunque, anche la schermata con i risultati che il DG ha fatto scorrere in precedenza
    3. Fatto ciò, avviare l’applicazione “Galleria Catture” e aprire le clip salvate e scorrere fino a visualizzare la schermata dei risultati, quindi scattare (sempre con il tasto share) le 2 istantanee che comprendono tutti i piloti.
    4. Inoltre, il DG, il vice DG e i piloti designati che utilizzano l’app PCARS DASH, devono inviare le foto dei medesimi risultati (qualifiche e gara).
    5. Completata la sessione, il DG deve postare, nel forum, le foto nel topic dedicato della sezione “Direttori di Gara”. Oltre alle foto il DG deve indicare la lista dei piloti con assenza non previamente comunicata e la lista dei piloti disconnessi, specificando se siano disconnessi durante le qualifiche o durante la gara.
  10. METEO GARA
    1. Salvo quando diversamente indicato, Il meteo delle gare è reale e verrà prelevato dal sito http://www.accuweather.com utilizzando questi parametri.
    2. Per consultarlo anticipatamente rispetto la pubblicazione degli slot meteo da parte dell’organizzazione, è necessario collegarsi al suddetto sito, impostare la località indicata nella pagina di gara, quindi .scegliere il giorno di gara e, infine, agire sul pulsante “ore”.
    3. Sullo stesso sito è possibile, in alto a destra, modificare la propria lingua e la visualizzazione delle temperature da gradi F° a gradi C°.
  11. RECLAMI E SANZIONI
    1. La CdG (Commissione di Gara) è l’organo preposto alla valutazione degli episodi di gara e alla conseguente comminazione delle sanzioni. I nomi commissari e del supervisore dovranno restare RISERVATI e i Commissari sono tenuti al silenzio sull’attività espletata.
    2. I reclami per episodi di gara devono essere presentati inviando un messaggio privato sul forum all’utente CdGRacingNetwork.
    3. In questa pagina sono presenti le FAQ esplicative contenenti le norme di presentazione dei reclami e delle successive memorie difensive.
    4. È vietato qualsiasi tipo di commento pubblico alle decisioni prese dalla CdG. É inoltre vietato generare discussioni pubbliche su episodi di gara di competenza della CdG. In caso di comportamenti contrari a tale norma, potranno essere comminate sanzioni disciplinari che vanno dal semplice avvertimento sino al ban diretto.
  12. PROVVEDIMENTI PER LAG 
    1. Qualsiasi danno provocato ad un avversario in pista che sia comprovatamente provocato da perduranti problemi di connessione e di sincronizzazione con la lobby di gara, cosiddetto LAG, e, più specificatamente, tamponamento, urto sull’anteriore, sul posteriore o speronamento, tutti dovuti a repentino e irrealistico spostamento della vettura, nonché l’impossibilità per chi segue di mantenere una distanza sufficiente ad intraprendere un sorpasso, sarà oggetto di attenta valutazione da parte dello staff e/o della Commissione di Gara se interpellata.
    2. In caso che nel corso di una gara un pilota sia afflitto da LAG (perduranti e comprovati da video), il pilota sarà momentaneamente inibito dal proseguimento di qualsiasi attività organizzata da RacingNetwork sino  alla soluzione dei suoi problemi di connessione. Per questo lo staff di RN, nel limite delle proprie possibilità, si mette a disposizione dei piloti al fine di risolvere i problemi di connessione. Dopo la risoluzione dei problemi il pilota dovrà eseguire dei test in pista (insieme a qualche componente dello staff) al fine di dimostrare la risoluzione dei problemi.
  13. EVENTI SINGOLI
    1. Con cadenza bisettimanale (tranne nel periodo estivo in assenza di campionati) , indicativamente il giovedì in cui non sono previste gare di Campionato, sono resi disponibili Eventi Singoli Ufficiali, competizioni aperte a qualsiasi categoria di piloti (OFFICIAL e PROMOTION).
    2. Ogni evento è caratterizzato da una diversa combinazione auto/circuito e dalle stesse regole di comportamento in pista valide per qualsiasi altra competizione organizzata da RacingNetwork. Le regole di formazione della lobby e le regolamentazioni sono le medesime riportate in questo regolamento.
    3. Salvo ove diversamente indicato, ogni evento avrà come orario di composizione della lobby le 21.40 del giorno di gara, con obbligo per i partecipanti di avvisare in caso di assenza entro le ore 21.00 dello stesso giorno.
    4. Gli Eventi Singoli, oltre che a permettere a tutti di confrontarsi a bordo di auto e tracciati spesso anche inediti per il portale, offriranno l’opportunità ai piloti di categoria PROMOTION, in alternativa alla partecipazione ai campionati a loro dedicati, di incrementare il proprio indice di affidabilità e guadagnare l’accesso alla categoria OFFICIAL.
    5. Gli incrementi saranno calcolati mensilmente con il medesimo sistema adottato per le altre competizioni e, comunque, avranno effetto al completamento di 4 eventi anche non consecutivi (nei quali sono eventualmente comprese anche le gare del campionato al quale il pilota è iscritto)
      Su tali indici influiranno in negativo le assenze non comunicate e le eventuali sanzioni comminate dalla CdG.
    6. Il piazzamento negli Eventi Singoli contribuirà all’incremento dei punti pilota – sia PROMOTION che OFFICIAL – nella Classifica Generale di RacingNetwork in base ai seguenti punteggi:
      1° class 10 pt.
      2° class 8 pt.
      3° class 6 pt.
      4° class 5 pt.
      5° class 4 pt.
      6° class 3 pt.
      7° class 2 pt.
      8° class 1 pt.
      Nel caso i cui gli iscritti siano inferiori a 8, l’evento non produrrà punti validi per la Classifica Piloti 2016/2017 di RacingNetwork e non influirà sugli indici di affidabilità e sul Driver’s Rating.
  14. MODIFICHE AL REGOLAMENTO
    1. RacingNetwork si riserva, qualora lo ritenga opportuno, di apportare le necessarie modifiche al presente regolamento (e agli eventuali regolamenti di specifiche competizioni), informando i partecipanti nel relativo topic AVVISI IMPORTANTI dei campionati in corso, o nel topic degli accordi di gara per quanto concerne gli eventi singoli.